Interagisci

ariano che fu | archivio fotografico

IL PIÚ GRANDE ARCHIVIO
FOTOGRAFICO ARIANESE D'EPOCA
DISPONIBILE IN RETE
(beta) 

trovaci su...

movimento harambee su facebook

Allo stato, tutte le traduzioni, le morali, gli usi e gli impieghi sono protetti da licenza proprietaria Creative Commons e non sono quindi riproducibili salvo autorizzazione dello staff di proverbiarianesi.com (associazione Arianet). Chiunque senza il permesso dei legittimi proprietari utilizzi con o senza scopo di lucro i contenuti pubblicati in questo sito (esclusi i semplici proverbi espressi in lingua dialettale arianese i quali sono patrimonio comune non soggetti ad alcuna licenza) è perseguibile per legge.

Registriamo migliaia di visite al mese, pubblichiamo contenuti nuovi ogni settimana.
Vuoi inserire la tua pubblicità sul
nostro sito?

Vuoi vendere
un tuo prodotto?
Un alimento tipico, un libro su Ariano?

CONTATTACI
 

Mangia, veve, rorme e tira calici a lu viento

traduzione italiana: 

Si nutre, si abbevera, riposa e sferra pedate al vento.

morale del detto: 

Il detto rievoca l'immagine tipica del fannullone. Costui impiega tutto il suo tempo semplicemente espletando le funzioni vitali del nutrirsi e del riposare. Il massimo del suo fare è bearsi in uno sterile sgambettare nel vuoto. La facezia è usata soprattutto per ironizzare su colui che maschera la sua nullafacenza con un'attività che sembra essere impegnativa ma che in realtà nasconde un'inutile spreco di energie.

traduzione inglese: 

He eats, drinks, sleeps and he kicks the wind.

Iscriviti al nostro canale Youtube