Interagisci

ariano che fu | archivio fotografico

IL PIÚ GRANDE ARCHIVIO
FOTOGRAFICO ARIANESE D'EPOCA
DISPONIBILE IN RETE
(beta) 

trovaci su...

movimento harambee su facebook

Allo stato, tutte le traduzioni, le morali, gli usi e gli impieghi sono protetti da licenza proprietaria Creative Commons e non sono quindi riproducibili salvo autorizzazione dello staff di proverbiarianesi.com (associazione Arianet). Chiunque senza il permesso dei legittimi proprietari utilizzi con o senza scopo di lucro i contenuti pubblicati in questo sito (esclusi i semplici proverbi espressi in lingua dialettale arianese i quali sono patrimonio comune non soggetti ad alcuna licenza) è perseguibile per legge.

Registriamo migliaia di visite al mese, pubblichiamo contenuti nuovi ogni settimana.
Vuoi inserire la tua pubblicità sul
nostro sito?

Vuoi vendere
un tuo prodotto?
Un alimento tipico, un libro su Ariano?

CONTATTACI
 

Lu dulore ea di chi si lu sente, no di chi passa e trimente

traduzione italiana: 

Il dolore è di chi lo avverte, non di chi semplicemente assiste alla pena altrui.

morale proverbio: 

Il proverbio propone che problemi, pene e dolori non possono essere sofferti nella loro interezza se non in prima persona. La massima pone come secondo termine coloro i quali passano e guardano, sottointendendo un sentimento quasi di indifferenza o finanche di indiscreta morbosità.

traduzione inglese: 

Pain is felt just from owner, not from who is passing and looks on

note: 

Gentilmente segnalato da Oplontino

Iscriviti al nostro canale Youtube